Il Bitcoin viene approvato in Giappone

0
679
Bitcoin viene ufficialmente approvato in Giappone.

Il Giappone è il primo paese a regolamentare i bitcoin

In Giappone la criptovaluta più conosciuta ed utilizzata al mondo diventa un metodo di pagamento legale e riconosciuto ufficialmente. Il legislatore del Giappone ha approvato una legge che autorizza le piattaforme exchanger di Bitcoin, categorizzando la criptovaluta come uno strumento di pagamento prepagato. La legge approvata il 1° Aprile 2017, legalizza gli exchange con requisiti patrimoniali, di sicurezza informatica e procedure operative migliori e più sicure. Tuttavia altre leggi giapponesi necessitano di numerosi aggiornamenti per potersi adattare alla nuova tecnologia. Le aziende giapponesi e la popolazione hanno accolto con grande entusiasmo l’introduzione della moneta virtuale.

Le quotazioni sono raddoppiate

Negli ultimi mesi il valore della criptovaluta ha raggiunto valori altissimi rispetto a pochi mesi fa. A Novembre 2016 il valore era 700 dollari per un singolo bitcoin. A febbraio ha superato i  1.000 dollari.Ad aprile i 1.500 dollari, per poi chiudere la seduta a 2.500 dollari.

Dopo Mt. Gox’s Collapse il governo accetta anche il Bitcoin.

bitcoin giapponeL’ultima legge viene considerata come un tentativo da parte del Giappone per promuovere l’uso dei Bitcoin, e la tecnologia Blockchain, a due anni dall’approvazione di Mt. Gox’s Collapse.

A quei tempi, Mt Gox era il più affermato di cambio valuta virtuale nel mondo intero. Yuzo Kano, CEO di un’ agenzia di scambio giapponese con sede a Tokyo, che ha recentemente guadagnato 27 milioni $ e che è la più grande società Fintech in Giappone; ha dichiarato: “il regolamento contribuirà a migliorare la fiducia nella moneta virtuale. Spero le nuove regole stimoleranno la crescita del settore”.

Kano ha anche dichiarato che dando spazio al Bitcoin, e altre criptovalute, l’industria avrà una spinta in Giappone.

 

 

Salva

Salva