IBM svilupperà una piattaforma Blockchain

0
684
IBM e Blockchain, un connubio al servizio delle banche

Una piattaforma Blockchain

Sette delle banche più grandi d’Europa hanno scelto IBM per sviluppare ed ospitare una nuova piattaforma per il commercio finanziario utilizzando la tecnologia Blockchain.
Il Consorzio, costituito da Deutsche Bank, HSBC, KBC, Natixis, Rabobank, Société Générale e Unicredit, è stato costituito all’inizio del 2017 per soddisfare le lacune finanziarie che ostacolano gli scambi nazionali e transfrontalieri per le piccole e medie imprese in Europa. Contribuirà ad aumentare la trasparenza complessiva delle transazioni commerciali.

Il consorzio è iniziato nel gennaio 2017 con sette banche europee. E’ destinato a crescere per includere altre banche provenienti da altri paesi e partner commerciali quali spedizionieri e agenzie di credito.

IBM ha vinto il contratto per sviluppare la piattaforma cloud che affronterà la sfida di gestire, monitorare e garantire transazioni commerciali nazionali e internazionali. Con collegamenti sia online che tramite dispositivi mobili.

“Per rendere realtà la rete della catena del commercio digitale e permettergli di servire potenzialmente migliaia di clienti bancari del consorzio, ci siamo rivolti alla tecnologia di IBM in blockchain per aiutarci a portare rapidamente questo sistema altamente scalabile in produzione”, afferma Rudi Peeters, CIO, KBC A nome del Consorzio.

“Il know-how di IBM dell’industria bancaria e del settore bancario ci aiuterà a creare una nuova piattaforma per le piccole e medie imprese in Europa che consentiranno di operazioni più rapide, più facili e meno costose”.

IBM e Blockchain un connubio al servizio delle banche

La rete DTC verrà costruita da IBM su Hyperledger Fabric v1.0.0 e sarè attiva entro la fine del 2017.

In particolare, IBM ha annunciato che sta lavorando con Aeon Financial Service per sviluppare la piattaforma finanziaria basata su blockchain. Dovrà fornire transazioni e liquidazioni sia per i consumatori che per le imprese in Giappone e in tutta l’Asia. Saranno inclusi pagamenti in valuta virtuale tra individui e imprese, allocazione dei punti fedeltà e la riscossione e la gestione dei dati delle transazioni.

Aeon Financial Service è un gruppo delle maggiori società di vendita al dettaglio in Giappone. Offre ai clienti una gamma di servizi finanziari, tra cui banche, credito e microfinanza. E’ operativa in Giappone e altri 11 paesi dell’Asia.

“Sulla base degli insediamenti e delle transazioni, Aeon Financial Service sta lavorando per costruire una piattaforma che offrirà diversi servizi finanziari come i pagamenti in valuta virtuale e lo scambio e il rimborso di punti fedeltà non solo per i clienti in Giappone ma anche in tutta l’Asia”. Afferma così Masaaki Mangetsu, Direttore di Aeon Financial Service.

“Stiamo prevedendo grandi opportunità nell’utilizzare il blockchain per costruire questa piattaforma e cercheremo di utilizzarla per migliorare le nostre offerte di servizi finanziari correnti e offrire nuovi servizi a clienti inadempienti nei paesi asiatici”.

ibm svilupperà piattafroma