Cosa sono gli smart contracts?

0
837
Cosa sono gli smart contracts

Quello delle criptovalute è il settore dove la tecnologia blockchain ha raggiunto i suoi progressi applicativi più impressionanti, però si è rapidamente compreso che questa architettura informatica si presta a utilizzazioni nei campi più svariati.Come ad esempio quello degli smart contracts.

Ad esempio nel settore finanziario, un sistema come quello della blockchain sarebbe in grado di eliminare la necessità di un’autorità centrale. Così gli scambi potrebbero diventare più veloci ed economici, conservando elevati standard di sicurezza.

Un altro campo d’applicazione potrebbe essere quello dell’Internet delle cose (Internet of things). Settore in cui IBM e Microsoft stanno guardando alla blockchain come strumento per facilitare il dialogo tra gli oggetti.

Nel campo sanitario, la tecnologia si potrebbe utilizzare per tutelare il trattamento dei dati personali consentendo la registrazione della propria storia clinica su un sistema comune, il che renderebbe più facile reperire e condividere le informazioni con medici e ospedali, mantenendo comunque la sicurezza e la privacy.

Oppure nel settore dell’energia, la blockchain si presterebbe molto bene alle utility sia come piattaforma di pagamento sia per la registrazione di contratti. Oltremodo adatta sarebbe poi la blockchain per la registrazione e la tutela dei diritti d’autore.

Orizzonti alquanto dirompenti si aprono relativamente all’evoluzione dei cosiddetti “smart contracts”. Questi, automatizzerebbero in maniera efficiente e trasparente, molti compiti pre-assegnati da una o più parti.

Fondamentale al riguardo è stata la tecnologia di Ethereum nel 2014, dove vengono definite le caratteristiche di quella che poi sarebbe diventata la piattaforma di riferimento per lo sviluppo e l’esecuzione degli Smart contract sulla blockchain (Ethereum).

Per semplificare, l’esempio base di smart contract è costituito dal distributore automatico. La macchina distributrice (di caffé, per esempio) , a fronte del versamento di una certa somma, fornisce una determinata quantità di prodotto.

Con  l’avvento delle criptovalute e della blockchain il campo di applicazione può espandersi a macchia d’olio.

Ad esempio, attraverso la scrittura nel registro della Blockchain, dove risultano certi e immodificabili l’identità del venditore e dell’acquirente, l’identificatore univoco del bene e la marca temporale potrà essere possibile trasferire la proprietà di oggetti.

Perciò sarebbe possibile trasferire una proprietà immobiliare senza bisogno del notaio, acquistare un’auto senza registrazione dell cambio di proprietà, ecc.

Cosa sono gli smart contracts?

Potenzialmente lo smart contract è uno strumento democratico in grado di ridurre truffe e corruzione, non c’è una terza parte che potrebbe manipolare le informazioni…

E poi potrebbe diminuire i costi: manca l’intermediario e quindi questo porta a un risparmio dei costi e dei tempi per l’assenza di intermediari.

In altre parole, blockchain porterà, in pochi anni, ad un cambiamento radicale in tutti quei settori che oggi fanno affidamento sugli intermediari.