Blockchain guiderà la digitalizzazione in India?

0
459
Blockchain guiderà la digitalizzazione in India?

Questo è un periodo particolarmente affascinante in India. Tutte le maggiori organizzazioni del paese stanno guardando alle trasformazioni della digitalizzazione.

Un imperativo strategico per qualsiasi organizzazione importante è comprendere il rapido mutamento del business e l’incertezza che risulta da tale flusso. Questa è la chiave per comprendere le esigenze dei clienti, le sfide e le opportunità che tale flusso presenta.

Ci sono grandi cambiamenti in tutto il mondo, molte grandi aziende ed industrie sono incentrate sulla trasformazione digitale, ed il livello di digitalizzazione in India è notevole.

Questa digitalizzazione in India sta avvenendo su molti livelli. Per esempio, l’automazione robotica dei processi (RPA). Le attività precedentemente basate su regole manuali vengono ora eseguite da software.

Molte persone non comprendono appieno la grandezza del cambiamento che sta avvenendo in questo ambito, ora praticamente ogni banca nazionale e multinazionale lavora su tali iniziative di automazione. Non si limita ai servizi bancari e finanziari. Processi di back-office, elaborazione dei crediti, gestione delle fatture e attività di gestione delle risorse umane (HR), sono maturi per l’automazione.

In India non stanno solo a guardare questo come un gioco di riduzione dei costi. L’automazione migliora anche la qualità, la conformità e riduce il tasso di errore.

Blockchain guiderà la digitalizzazione in India

IoT l’internet delle cose

Più in generale, vediamo la “digitalizzazione delle operazioni”, una componente chiave dell’industria 4.0. Questa digitalizzazione delle operazioni porta ad uno sviluppo senza precedenti. Grazie ai sensori che diminuiscono il costo e l’Internet delle cose (IoT) che entrano in gioco,

I sensori e gli oggetti preesistenti stanno creando la catena di fornitura, monitorando le attività industriali, ottimizzando la manutenzione preventiva, digitalizzando la produzione…

I dati disponibili sono stupefacenti se si pensa a dove l’industria era appena dieci anni fa. Specialmente dopo aver sposato la leva di tali dati con le tecnologie cloud e cognitive.

Si stanno realizzando sensori in grado di monitorare i segnali relativi a emozioni, come i cambiamenti nell’attività cerebrale, le espressioni micro-facciali, la frequenza cardiaca, la conduttanza della pelle e altro ancora. Questo è fondamentalmente per la “digitalizzazione della percezione”.

Ci sono aziende destinate ad un ampio utilizzo di funzionalità come l’eye-tracking. Se si combinano queste funzionalità con le tecnologie analitiche e cognitive, stiamo essenzialmente creando una macchina delle intuizioni.

Questa “digitalizzazione dell’intuizione” in quanto l’apprendimento automatico diventa una necessità quotidiana per le aziende è un’occasione emozionante. Ciò richiede la costruzione di un ecosistema di partner per portare funzionalità come l’analisi sofisticata di documenti automatizzati a centinaia di clienti.

Anche i settori che sono stati tradizionalmente più lenti ad adottare nuove tecnologie, stanno cominciando ad usarle. Si stanno rendendo conto che la loro struttura futura dei costi non sarà più competitiva.

Innovazione

C’è anche una grande spinta pubblica verso l’innovazione in India. Il viaggio verso sistemi di pagamento digitali, per esempio, è incredibilmente ambizioso, ma è un lungo viaggio dato che il denaro è ancora di gran lunga la forma dominante di pagamento. Tuttavia, la “digitalizzazione della governance e delle istituzioni” è inevitabile.

C’è ottimismo circa la qualità delle start-up che stanno emergendo, in aree come il blockchain e il calcolo cognitivo.

I grandi clienti vogliono capire i nuovi modelli di business, gli sforzi di trasformazione digitale e le relative fusioni e acquisizioni. Le cose stanno appena cominciando a muoversi.

Salva