Bitcoin Pizza Day, le pizze da 75 milioni di dollari

0
1094
Bitcoin Pizza Day

Com’è nato il Bitcoin Pizza Day

Il 22 maggio 2017 si è celebrato quello che gli appassionati della cripto-valuta Bitcoin chiamano il Bitcoin Pizza Day. Il 22 maggio 2010 il programmatore Laszlo Hanyecz chiese a un altro utente della prima ora della moneta di accettare 10 mila dei suoi Bitcoin in cambio di due pizze della catena Papa John’s.

Bitcoin Pizza DayLaszlo Hanyecz in quel periodo stimava che i suoi Bitcoin (li aveva ottenuti con l’attività di mining, cioè lavorando all’infrastruttura digitale della neonata rete) – valessero tre centesimi cadauno. Per cui pagò quelle due pizze l’equivalente di 30 dollari.

Ad oggi quello stesso ammontare di Bitcoin varrebbe infinitamente di più, come spiega un articolo sul sito di Cnbc.

I Bitcoin a maggio 2017 hanno varcato la soglia dei 2 mila dollari. Ovvero il valore di 2 mila dollari per ogni singolo Bitcoin. Se una persona allora avesse speso 100$ in Bitcoin (nel 2010), oggi si sarebbe ritrovato in tasca 75 milioni di dollari.

 

I motivi del grande successo di Bitcoin sono molteplici. il Giappone ha appena approvato una legge che permette lo scambio ufficiale del Bitcoin. Questo sta provocando un’impennata delle compravendite in yen.

L’instabilità politica di molti grandi paesi (come Cina e Russia) ha iniziato a far guardare ai Bitcoin come a una specie di rifugio intoccabile.

In esso si possono investire i propri risparmi senza la preoccupazione di possibili confische da parte dello stato.