Bitcoin Fork il 1° di Agosto

0
492
Bitcoin Fork il 1 di Agosto - Criptovaluta

15 Fatti sul Fork del Bitcoin il 1 agosto 2017

In questi ultimi mesi si è sentito parlare parecchio di Fork del Bitcoin, in questo articolo cercheremo di fare un po’ di chiarezza e di dare dei consigli utili.

Il problema più grande di Bitcoin è la scalabilità. Dal momento che ha una dimensione limitata di blocco di 1 MB, il completamento delle transazioni Bitcoin richiede quasi 10 minuti e consente solo 4 o 5 transazioni al secondo. Quindi per migliorare questi problemi, sono disponibili due tecniche più popolari. Il SegWit2x e il BIP 148. Un UASF (User Activated Soft Fork) sarà introdotto nella blockchain Bitcoin. Dal 1 ° agosto, i nodi BIP 148 respingeranno tutti i blocchi di Bitcoin che non segnalerano il supporto per Segregated Witness tramite BIP 9 che trasferisce ogni utente di Bitcoin al nuovo fork senza evitare i rischi.

Un gruppo della comunità è però in disaccordo. Questo può portare ad una divisione della chain.

1. Quali sono i problemi fondamentali con Bitcoin?

Bitcoin è attualmente limitato nel numero di transazioni in grado di elaborare. Oggi, è possibile elaborare solo fino a 1MB di transazioni ogni 10 minuti. A causa di questo limite, le transazioni richiedono più tempo per essere approvare quando ce ne sono molte in corso.

Anche in questo caso gli utenti pagano ai miners tariffe elevate per ogni transazione a causa della limitazione nello spazio. Un altro fatto sta aumentando la dimensione del blocco rendendo i nodi di rete più costosi, poiché gli operatori di nodi devono memorizzare l’intera copia della blockchain sul computer.

2. Qual è la soluzione proposta?

Per risolvere il problema di scalabilità del Bitcoin, sono stati impiegati due metodi o algoritmi. Sono Segregated Witness e BIP 148.

Gli sviluppatori hanno lavorato per rendere questi due compatibili, quindi, se abbastanza mining pools supporteranno SegWit2x prima del 1 agosto, Bitcoin può evitare una divisione. Ma c’è ancora una possibilità per la divisione. A partire dal 1 agosto, i nodi BIP 148 respingeranno tutti i blocchi Bitcoin che non segnalano il supporto per Segregated Witness via BIP 9.

Dopo l’implementazione, se vogliono ottenere i loro blocks accettati, gli utenti e i miners devono adeguarsi a questo nuovo aggiornamento.

3. Segregated witness

SegWit è un aggiornamento del protocollo di rete retrocompatibile originariamente proposto dal team di sviluppo Bitcoin Core.

Dal momento che l’aggiornamento del protocollo è stato proposto per la prima volta nel dicembre 2015 ed è stato impiegato da diverse piattaforme, era stato un punto importante nella tabella di marcia supportata da Bitcoin Core.

SegWit è ora anche parte del “New York Agreement”: una scala di scala alternativa forgiata tra un numero significativo di aziende Bitcoin, tra cui molti minatori.

4. BIP 148

BIP 148 è stata la prima proposta per UASF o soft fork attivata da ShaolinFry. BIP 148 è un interessante ripresa su un UASF perché è realmente progettato per attivare la soglia BIP 9 SegWit attiva. Gli utenti possono ridistribuire solo l’algoritmo di SegWit solo dopo la scadenza della versione corrente in novembre.

5. Hard Fork

Un  Hard Fork: è un aggiornamento software che introduce una nuova regola alla rete che non è compatibile con il software più vecchio. È solo l’aggiunta o l’espansione delle nuove regole in un sistema corrente (una nuova regola che consente di bloccare la dimensione di 2MB anziché 1MB richiederebbe un Hard Fork).

Se ci sono ancora nodi che non sono stati convertiti nella nuova versione, saranno considerati non validi. Quindi ogni nodo dovrebbe essere aggiornato alla nuova versione per fare transazioni e prelievi.

Il problema si crea se una parte della comunità decidesse di attenersi alle vecchie. Questo potrebbe creare due chain diverse.

6. Soft Fork

Una Soft fork, al contrario, è qualsiasi cambiamento che sia compatibile al rovescio. Supponiamo che la nuova regola consenta una dimensione di blocco di 500 KB, che è molto inferiore della versione corrente. Dal momento che è inferiore al valore corrente, i nodi che non sono stati aggiornati consentiranno le transazioni.

Se non aggiornati, i blocks che il node sta minando saranno considerati non validi. È per questo che Soft forks necessitano di una maggioranza di potenza hash nella rete. Il Soft fork è stato considerato sicuro per gli aggiornamenti di Bitcoin finora perché riduce le possibilità di una scissione.

7. Soft ForkUASF (User Activated Soft Fork):

Un user-activated soft fork morbida (UASF) è un’idea innovativa che introduce il concetto di come l’autorità della soft fork può essere governata dalle persone giuste che hanno la potenza di hashing della rete.

Il concetto base dell’UASF è che gli utenti non devono aspettare il sostegno dai mining pool per ottenere una soft fork, invece gli exchanges, le aziende e i portafogli che hanno nodi completi controllano l’attivazione delle soft fork.

8. Possibilità di divisione della catena dopo il 1 agosto:

C’è una probabilità che Bitcoin subirà una divisione il 1 agosto. Un segmento di tutti gli utenti di Bitcoin si impegnerà ad attivare una Soft Fork (UASF) attivata dall’utente come descritto nella proposta di miglioramento Bitcoin 148 (BIP 148). Rifiuteranno tutti i blocchi Bitcoin che non supportano il SegWit.

Se la maggioranza dei miners (per potenza hash) non opterà per SegWit attraverso BIP148 il 1 agosto, la blockchain di Bitcoin si dividerà in due. Ci saranno le monete 148 BTC che supporteranno la nuova Soft Fork e le monete Legacy BTC, ovvero la versione non aggiornata.

9. Il tasso di cambio può diminuire

È sicuro che una divisione provochi molti rischi. C’è la possibilità che una specie di battaglia cibernetica scoppi tra le due parti, forse addirittura fino al punto in cui il tasso di cambio di Bitcoin scenderebbe bruscamente, forse a zero.

Questa è una delle ragioni per cui alcuni importanti sviluppatori di Bitcoin Core – come Blockstream CTO Gregory Maxwell e Co-Founder Suhas Daftuar – considerano il BIP 148 troppo distruttivo.

 10. Crea il tuo portafoglio Bitcoin

Se stai conservando i tuoi BItcoins in portafogli come Coinbase, Circle, ecc o in qualche azienda che memorizza le tue chiavi private, non è affatto sicuro se si verifica la divisione. Gli users possono finire per perdere le loro monete per sempre.

Molti scambi hanno dato sostegno al nuovo progetto. La soluzione più sicura rimane creare un proprio portafoglio.

11. Anche se si verifica la suddivisione, il Legacy BTC può essere scartato

Se dopo il 1 ° agosto, quando viene rilasciato il nuovo aggiornamento, la catena 148 BTC diventa la catena con più Proof-of-Work, tutti i nodi passeranno alla nuova soft work.

In quel caso, non c’è altro modo, che scartare tutte le monete Legacy BTC. Dopo la divisione, se si verifica, l’acquisto o lo scambio di Bitcoins Legacy è un po ‘rischioso. Perché potrebbero scomparire se la nuova moneta con il soft fork lo supera.

12. Sostegno alla nuova proposta:

A favore di SegWit2x ci sono un numero significativo di aziende ed individui, la maggior parte dei quali più strettamente legati alla comunità di avvio e di investimento dell’ecosistema.

Le start-up di Bitcoin come Coinbase, BitPay, ecc., La maggior parte delle mining pools della rete e gli sviluppatori di Bitcoin come Gavin Andresen, che è l’ex leader di Bitcoin Core, stanno sostenendo la nuova soft fork.

13. Opposizione:

Anche se il fork ha molti sostenitori, ci sono organizzazioni ed exchanges che si oppongono all’idea. Alcuni di essi includono exchanges come Bitrate, Bitonic, Poloniex ecc. Molti operatori di nodi e utenti di Bitcoin e quasi tutti gli sviluppatori di Bitcoin Core responsabili del mantenimento del software.

14. La possibilità di coesistenza di 148 BTC e Legacy BTC

Vi è un possibile scenario in cui le due catene – 148 BTC e Legacy BTC – coesistano. Inoltre, anche uno scenario in cui emergono più di due catene non può essere escluso. In questi casi, c’è la possibilità che le monete saranno presenti in due fork diversi. E gli utenti possono confondersi con le due monete sugli exchange. La suddivisione delle monete è un processo molto complesso.

15. La soluzione per la separazione della moneta

Gli scambi creeranno i servizi per la divisione delle monete se diventerà necessario e possono aiutare gli users a superare le difficoltà. Devi solo inviare i tuoi bitcoins a uno scambio, e lo scambio accrediterà il tuo account con 148 BTC e Legacy BTC. A quel punto, se vuoi, sarai in grado di vendere o fare trading con le tue monete.

Bitcoin Fork il 1 di Agosto - Criptovaluta

Salva