Che cosa sono le criptovalute

Bitcoin cosa sono

Bitcoin cosa sono. Nel 2017 si fa un gran parlare di criptovalute. Ma in quanti veramente sono al corrente di cosa significa Bitcoin, Ethereum, Ripple, Dash e via dicendo?
Qui di seguito tratteremo l’argomento delle criptovalute e delle modalità di investimento in questo mercato che per molti è nuovo.

Che cos’è una criptovaluta

Una criptovaluta è una moneta digitale che viene utilizzata come modalità di scambio attraverso la crittografia per rendere sicure le transazioni e controllare la creazione di nuova valuta.

Guadagnare online con le criptovalute

Guadagnare online con le criptovalute

 

 

 

 

 

 

 

Bitcoin cosa sono

La moneta virtuale è una valuta paritaria, decentralizzata digitale, si basa sui principi della crittografia
Vantaggi: Sicurezza, transazioni distribuite
Rischi: Elevata volatilità, possibilità di truffe
Criptovalute più diffuse: Bitcoin, Ethereum, Ripple
Bitcoin: il progenitore di tutte le criptovalute

Per spiegare come funziona una criptovaluta, è quello di prendere il Bitcoin come esempio principale.

Bitcoin è stata ideata da Satoshi Nakamoto nel lontano 2009. Da quell’anno in poi, è stato un proliferarsi di criptovalute, le cosiddette altcoins (ovvero coin alternative).

Tuttavia negli anni Bitcoin ha mantenuto il suo status di criptovaluta più importante, raggiungendo anche picchi di quasi 2.600 € per un singolo Bitcoin (giugno 2017).

Bitcoin cosa sono

Ma come fare per guadagnare online con le criptovalute?

Bisogna innanzitutto iscriversi in un exchange, ne esistono parecchi elenchi in rete, poi una volta che ci si è accreditati con i propri dati si comprano i Bitcoin (in genere con bonifico bancario o carta di credito) e successivamente si possono scambiare con altre criptovalute minori.

Quando poi si vogliono incassare le nostre valute si possono scambiare nuovamente in Euro o Dollari e farsi un bonifico sul proprio conto corrente.

Un mezzo di scambio

La criptovaluta è un mezzo di scambio simile alle classiche monete come Euro, Dollari, Yen, etc ma che è stata progettata con lo scopo di scambiare informazioni digitali attraverso un processo che è stato reso possibile da alcuni principi crittografici.

A differenza della modalità classica di fare banca, in maniera completamente “centralizzata”, come ad esempio fa da secoli la Federal Reserve o la Banca Centrale Europea, con le criptovalute non c’è nessuno che controlla la quantità di denaro che viene immesso sul mercato.

Tutto è già stato prestabilito (esiste infatti un tetto massimo di Bitcoin, che è di circa 21 milioni di monete).

Esistono ormai quasi mille criptovalute (giugno 2017) diverse tra loro e la quasi totalità di esse sono derivate da uno dei due protocolli; Proof-of-work o proof-of-quota. E (quasi) tutte funzionano grazie ad una comunità di “miners” (minatori) che fanno parte della rete di persone che hanno adibito i loro computer a partecipare alla validazione ed elaborazione delle migliaia di transazioni al secondo.

La capitalizzazione di Mercato

Bitcoin ad oggi (giugno 2017) ha una grande capitalizzazione di mercato, volume, utilizzo, popolarità, comunità di sviluppatori. Guardando ancora la capitalizzazione di mercato, Ethereum è seconda dopo Bitcoin ed offre anch’essa un’ottima opportunità per guadagnare online.

La sicurezza

La sicurezza delle criptovalute è dovuta sostanzialmente a due fattori. Il primo deriva dalla difficoltà di trovare i bachi nella sua implementazione. Il secondo (e più probabile dei due casi) è un attacco del “51%” “.

Le Criptovalute non sono sequestrabili da parte delle forze dell’ordine o confiscabili dalla Guardi di Finanza e non siamo costretti ad utilizzare intermediari per le transazioni come si fa con Paypal.

Tutte le criptovalute sono pseudo-anonime, e alcune monete hanno aggiunto funzionalità per creare del vero anonimato (vedi altcoin totalmente anonime come Monero o ZCash).

Le criptovalute rappresentano un’enorme possibilità di guadagnare online, anche per chi non è esperto.

Probabilmente questa è una delle ultime possibilità che viene data ai poveri di arricchirsi anche senza poter contare su grandi capitali di investimento. Per raggiungere questo obiettivo, però, è davvero importante scegliere gli strumenti giusti.

Acquistare bitcoin apparentemente è molto complesso: in effetti fino a poco tempo fa, solo i più esperti riuscivano a guadagnare online con i bitcoin.

Adesso però il bitcoin sembra essere uscito dal dark web, cioè dalla parte oscura di internet conosciuta solo da pochi sviluppatori, hacker e criminali di ogni tipo, ed è entrato a pieno titolo nel mondo degli investimenti legali e alla luce del sole.